KAHLIL GIBRAN

                                               IL MEGLIO DI KAHLIL GIBRAN

Quando l'amore vi fa cenno, seguitelo, Benché le sue strade siano aspre e scoscese. E quando le sue ali vi avvolgono, abbandonatevi a lui, Benché la spada che nasconde tra le penne possa ferirvi. E quando vi parla, credetegli, Anche se la sua voce può mandare in frantumi i vostri sogni come il vento del nord lascia spoglio il giardino. Perché come l'amore v'incorona così vi crocifigge. E come per voi è maturazione, così è anche potatura. E come ascende alla vostra cima e accarezza i rami più teneri che fremono al sole, Così discenderà alle vostre radici che scuoterà dove si aggrappano con più forza alla terra. Come fastelli di grano, vi raccoglierà. Vi batterà per denudarvi. Vi passerà al crivello per liberarvi dalla pula. Vi macinerà fino a farvi farina. Vi impasterà fino a rendervi plasmabili. E poi vi assegnerà al suo fuoco sacro, perché possiate diventare il pane sacro nei sacri conviti di Dio. Tutto questo farà in voi l'amore, affinché conosciate i segreti del cuore e in quella conoscenza diventiate un frammento del cuore della Vita. Ma se avrete paura, e cercherete soltanto la pace dell'amore ed il piacere dell'amore, Allora è meglio che copriate le vostre nudità, e passiate lontano dall'aia dell'amore, Nel mondo senza stagioni dove potrete ridere, ma non tutto il vostro riso, e piangere, ma non tutto il vostro pianto.




Lo spirito addolorato trova pace se unito ad uno simile. 
Essi si legano d’affetto, come uno straniero 
si rallegra nel vedere un altro straniero in un paese estraneo. 
I cuori uniti dal dolore non saranno separati dalla gloria della gioia. L’amore è purificato dalle lacrime 
che resteranno eternamente pure e belle.

--- Kahlil Gibran











L'amore è cosciente di se stesso.
E' un impulso creativo, non ha altro proposito 
se non quello di colmare se stesso.
L'essere umano è perfetto nelle sue imperfezioni.
Si muove molto lentamente in una certa direzione,
è solo perché questa è la sua maniera
di percorrere quel cammino.
La stessa cosa accade con l'amore.


--- Kahlil Gibran





Siete bilance che oscillano
tra la gioia e il dolore.
Soltanto quando siete vuoti
voi siete equilibrati e fermi


--- Kahlil Gibran






L’aspetto delle cose varia 
secondo le emozioni
e così noi vediamo 
magia e bellezza in loro,
ma in realtà, 
magia e bellezza sono in noi.

-- Kahlil Gibran




Amatevi l'un l'altro, ma non fatene una prigione d'amore: 
Lasciate che vi sia il dolce ondeggiare del mare tra le sponde delle vostre anime. Riempitevi l'un l'altro le coppe ma non bevete da un'unica coppa.
Datevi sostentamento reciproco, ma non mangiate dalla stessa pagnotta. Cantate e danzate insieme e siate gioiosi, ma lasciate che ognuno di voi sia solo, Come le corde di un liuto sono sole sebbene vibrino con la stessa musica. Date i vostri cuori, ma non tenendoli gli uni negli altri. Poiché solo la mano della Vita può contenere i vostri cuori. E siate uniti, ma non troppo vicini: le colonne del tempio si ergono distanti,
E la quercia e il cipresso non crescono l'una all'ombra dell'altro.


KHALIL GIBRAN








La solitudine 
è una tempesta silenziosa 
che spezza tutti i nostri rami morti; 
e tuttavia 
spinge le nostre radici viventi 
più a fondo 
nel cuore vivente della terra vivente.


--- Kahlil Gibran











Il significato di un uomo 
non va ricercato in ciò che egli raggiunge,
 ma in ciò che vorrebbe raggiungere.


--- Kahlil Gibran













L'amore che non si rinnova ogni giorno
diventa abitudine e poi schiavitù


--- Kahlil Gibran










Il vostro dolore è il rompersi del guscio che racchiude il vostro intendimento. Come il nocciolo del frutto deve rompersi perché il suo seme possa ricevere il sole, così dovete conoscere il dolore. Se poteste mantenere in cuore tutta la meraviglia per il prodigio quotidiano della vita, anche il dolore non vi sembrerebbe meno stupefacente che la gioia; E accogliereste le stagioni del cuore come avete sempre accolto le stagioni che passano sui vostri campi. E vegliereste sereni nell'inverno della vostra sofferenza. Molte pene le avete scelte voi. È la pozione amara con cui il medico in voi cura il vostro io malato. Fidatevi del medico e bevete il rimedio tranquilli e in silenzio; Perché la sua mano, anche se rude e pesante, è guidata dalla mano premurosa dell'Invisibile. E la tazza che vi porge, anche se brucia le labbra, è stata modellata con l'argilla che il Vasaio ha bagnato con le Sue lacrime sante.

K Gibran


Ho trascorso i miei giorni scrivendo e dipingendo,
ma non sono in sintonia con i miei giorni e le mie notti.
Sono una nube, una nube che si confonde con gli oggetti, ma ad essi mai si unisce. Sono una nube,
e nella nube è la mia solitudine, la mia fame e la mia sete. La calamità è che la nube, la mia realtà,
anela di udire qualcun’altro che dica: Non sei solo in questo mondo ma siamo due, insieme, e io so chi sei tu.

-- Kahlil Gibran




L’amore si rivela sempre a tutti, indiscriminato,
ma taluni non lo possono vedere ne udire
perché gli occhi e le orecchie della loro anima
sono velati dalle illusioni dei sensi
e dal rumore delle parole


-- Kahlil Gibran







Ascolta la donna quando ti guarda
non quando ti parla


--- Kahlil Gibran










La realtà dell’altro non è in ciò che egli ti rivela, 
ma in ciò che non riesce a rivelarti. 
Perciò se vuoi capire l’altro 
non dare ascolto a ciò che dice, 
ma piuttosto a ciò che egli non dice.

--- Kahlil Gibran












L’uomo è due uomini:
uno è sveglio nelle tenebre
l’altro dorme nella luce.

--- Kahlil Gibran









La vostra ragione 
e la vostra passione 
sono il timone e la vela dell’anima 
che sull’oceano errando va: 
Se la vela cede o il timone si spezza, 
finite senz’ordine alla deriva, 
o immobili restate in mezzo al mare.

--- Kahlil Gibran









Soltanto ieri, 
mi vedevo frammento palpitante 
senza ritmo nella sfera della vita. 
Oggi so che sono io la sfera, 
e che tutta la vita, 
in ritmici frammenti, 
dentro me si muove.

--- Kahlil Gibran



L'amore non dà nulla all'infuori di sé, né prende nulla se non da se stesso.
L'amore non possiede né vuol essere posseduto,
Perché l'amore basta all'amore. Quando amate non dovreste dire: "Dio è nel mio cuore" ma, semmai, "sono nel cuore di Dio". E non crediate di guidare il corso dell'amore, poiché l'amore, se vi trova degni, guiderà lui il vostro corso. L'amore non desidera che il proprio compimento. Ma se amate e quindi avete desideri, i vostri desideri siano questi: Sciogliersi e farsi simili a un ruscello che scorra e canti alla notte la sua melodia. Conoscere il martirio della troppa tenerezza. Esser feriti dal vostro proprio intendere l'amore, e sanguinare di buon grado, gioiosamente.
Svegliarsi all'alba con un cuore alato e dire grazie a un nuovo giorno d'amore; Riposare nell'ora meridiana e meditare sull'estasi amorosa; Tornare a casa con gratitudine la sera; E addormentarsi con una preghiera per chi amate nel cuore, e un canto di lode sulle labbra.


E un uomo disse: Parlaci della Conoscenza di sé.
Ed egli disse: I vostri cuori conoscono in silenzio i segreti dei giorni e delle notti. Ma gli orecchi hanno sete di sentire quello che il cuore già conosce.
Vorreste sapere con parole quello che avete sempre saputo nella mente. Vorreste toccare con le dita il corpo nudo dei sogni. Ed è bene che lo facciate: La sorgente sotterranea della vostra anima dovrà venire alla luce e scorrere mormorando verso il mare; E il tesoro della vostra infinita profondità sarà rivelato ai vostri occhi. Ma non usate bilance per pesare quell'ignoto tesoro; E non sondate le profondità della vostra conoscenza con lo scandaglio o la pertica.
Poiché l'io è un mare sconfinato e immisurabile.

--- Kahlil Gibran


Non dite: "Ho trovato la verità";
dite piuttosto: "Ho trovato una verità".
Non dite: "Ho trovato il sentiero dell'anima".
Dite piuttosto: "Sul mio sentiero ho incontrato l'anima in cammino".
Perché l'anima cammina in tutti i sentieri.
L'anima non cammina sopra un filo, né cresce come una canna. L'anima apre se stessa come un fiore di loto dagli innumerevoli petali.

-- K. Gibran






Il segreto del canto risiede
tra la vibrazione della voce di chi canta
e il battito del cuore di chi ascolta.

--- Kahlil Gibran









Il ricordo è un modo di incontrarsi



-- Kahlil Gibran --












Gli innamorati 
si abbracciano l'un l'altro, 
ma sopratutto
abbracciano quel che vi è tra l'uno e l'altro.

--- Kahlil Gibran
 —













Tutte le cose sono belle 
e lo diventano ancora di più
quando non abbiamo paura 
di conoscerle e provarle.
L'esperienza è la vita con le ali.


--- Kahlil Gibran







“La nostra mente è una spugna, 
il nostro cuore è un fiume. 
Non è strano che molti di noi 
preferiscano succhiare 
piuttosto che scorrere.”

Kahlil Gibran











Solo i nudi vivono nel Sole 
solo i semplici cavalcano il vento 
e solo chi si smarrisce migliaia di volte 
riuscirà a tornare a casa. 



Kahlil Gibran









L’uomo veramente grande 
è colui che non vuole esercitare il dominio 
su nessun altro uomo 
e che non vuole da nessuno altro essere dominato.




-- Kahlil Gibran









I lineamenti che esprimono i segreti dell'anima, 
per quanto essi siano dolorosi e angosciosi, 
donano al volto una bellezza particolare. 
I volti che non fanno trasparire in silenzio 
i misteri dell'anima, non sono belli, 
anche se sono perfetti nella forma.


--- Kahlil Gibran









Solo i Nudi vivono nel Sole, 
solo i Semplici cavalcano il Vento 
e solo chi si smarrisce migliaia di volte
riuscirà a tornare a casa. 


''K.Gibran''







I tuoi figli non sono figli tuoi,
sono i figli e le figlie della vita stessa.
Tu li metti al mondo,
ma non li crei.
Sono vicino a te,
ma non sono cosa tua.
Puoi dar loro tutto il tuo amore,
ma non le tue idee.
Tu puoi dare dimora al loro corpo,
ma non alla loro anima,
perché la loro anima abita
nella casa dell’avvenire
dove a te non è dato entrare
neppure con il sogno.
Puoi cercare di somigliare a loro,
ma non volere che essi assomiglino a te,
perché la loro vita non ritorna
indietro e non si ferma a ieri.
Tu sei l’arco che lancia i figli verso il domani.

-- KAHLIL GIBRAN --


La vita è un'isola in un oceano di solitudine: le sue scogliere sono le speranze, i suoi alberi sono i sogni, i suoi fiori sono la vita solitaria, i suoi ruscelli sono la sete. La vostra vita, uomini, miei simili, è un'isola, distaccata da ogni altra isola e regione. Non importa quante siano le navi che lasciano le vostre spiagge per altri climi, non importa quante siano le flotte che toccano le vostre coste: rimanete isole, ognuna per proprio conto, a soffrire le trafitture della solitudine e sospirare la felicità. Siete sconosciuti agli altri uomini e lontani dalla loro comprensione e partecipazione.

Kahlil Gibran





Molto meglio mettersi le pantofole
che ricoprire di tappeti tutto il mondo.


Kahlil Gibran











Quanto più a fondo vi scava il dolore
tanta più gioia potete contenere.


Kahlil Gibran



Nessun commento:

Posta un commento